Avv. Enrico Pelino

Avvocato esperto in diritto della privacy / protezione dei dati personali, sicurezza informatica, diritto dell’informatica (IT law), e-commerce.

Svolge inoltre attività contenziosa e stragiudiziale in materia civile e commerciale, fallimentare del lavoro, penale.

Assiste privati e società italiane ed estere. Svolge attività di consulenza e formazione.

In ambito IT,  si occupa di profili innovativi del diritto, quali ad esempio: furto d’identità e protezione dell’identità online, deindicizzazione e oblio, cloud computing, banche dati in ambito sanitario, anonimizzazione e pseudonimizzazione di dati personali, videosorveglianza, tutela dei dati personali nei luoghi di lavoro, controlli su posta elettronica e Internet, violazione di dati in seguito a incidente informatico (data breach), diritto di cronaca e tutela dei minori, Internet delle cose (IoT) utilizzo di body cam, designazione del DPO, assolvimento della DPIA.

Svolge attività di consulenza e formazione sulle novità giuridiche introdotte dal Regolamento privacy europeo (Regolamento UE n. 2016/679, “RGPD”).

[leggi di più]

Nell’ottobre 2016 ha pubblicato per Giuffrè (vai alla pagina), con L. Bolognini e C. Bistolfi, Il Regolamento Privacy europeo. Commentario alla nuova disciplina sulla protezione dei dati personali, un articolato commentario al Regolamento (UE) 2016/679.

Ha all’attivo numerose pubblicazioni in italiano e in inglese, tra le quali si segnalano Rethinking the one-stop-shop mechanism: Legal certainty and legitimate expectation, con P. Balboni e L. Scudiero, in Computer Law & Security Review, 30 (2014) 392-402 e diversi contributi raccolti nel volume Diritto all’anonimato Anonimato, nome e identità personale (a cura della Prof.ssa G. Finocchiaro), pubblicato all’interno del Trattato di diritto commerciale e di diritto pubblico dell’economia diretto da F. Galgano, editore Cedam, 2008.

Svolge docenze ed è relatore in convegni. Parla correntemente in lingua inglese e ha una conoscenza operativa delle più diffuse lingue europee.  È fellow dell’Istituto Italiano per la Privacy.

Formazione

Laureatosi con lode all’Università di Parma nel 1998, ha conseguito l’abilitazione forense nel 2001 e dal 2003 è iscritto all’albo degli avvocati di Bologna.

Dal 2000 al 2005 ha collaborato a vari progetti in materia di information technology e diritto presso il centro di ricerca interdisciplinare “Cirsfid” dell’Università di Bologna.

Presso questo ateneo, nel 2000-2001 ha conseguito un corso di perfezionamento / master in diritto dell’informatica.

Nel 2003-2005 ha conseguito il dottorato di ricerca in informatica giuridica e diritto delle nuove tecnologie presso l’Università di Bologna, lavorando alla tematica della privacy e del controllo.

Successivamente è stato assegnista di ricerca in materia di privacy / protezione dei dati personali e ha affiancato quale collaboratore la cattedra di diritto di Internet. [leggi di meno]

Email: